Chiamaci allo
0721.17231
Siamo a tua disposizione da lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 20.00; sabato e domenica dalle 9 alle 18 (festivi esclusi).
Oppure ti chiamiamo noi

Scegli tu l'orario che preferisci

Accedi o registrati all’Area Riservata per accedere ai contenuti.
Accedi o registrati
In evidenza

Scopri tantissimi vantaggi pensati per te: servizi, convenzioni e informazioni utili!

Tutte le informazioni utili per il tuo prossimo viaggio a portata di mano!

Viaggia e accumula punti per la tua prossima vacanza!

Iscriviti al nostro canale per rimanere sempre aggiornato su novità ed offerte esclusive!

Catania: Cattedrale Sant'Agata e piazza del Duomo

26.08.2020
Indice

Più che una semplice città!

Una città antichissima dalla storia incredibile, dove strade di pietra si snodano in un dedalo di vicoli fra edifici, monumenti e opere d’arte incantevoli: benvenuti a Catania, meravigliosa città siciliana che vi regalerà mille emozioni e tante avventure. Qui la storia va a braccetto col mito, e il vicino Etna svetta sulle strade come un gigante buono. Una città davvero unica, che non può mancare nel corso delle vostre vacanze in Sicilia. Passeggiate alla scoperta di scorci incantevoli e botteghe di artigianato locale, assaggiate qualche manicaretto tradizionale e immergetevi nella vita quotidiana dei suoi cittadini per vivere un’esperienza indimenticabile! Nella lista di cosa vedere a Catania, fra le attrazioni più belle, che non potete assolutamente perdervi, c’è la meravigliosa Cattedrale di Sant’Agata, amatissima dalla popolazione locale e ammirata dai viaggiatori di tutto il mondo. La sua struttura imponente, la sua storia e le opere d’arte che custodisce vi regaleranno momenti unici di emozione e raccoglimento, alla scoperta della parte più spirituale di quest’isola straordinaria. Volete scoprire di più? Allora continuate pure a leggere e partite con noi!

DestinazioneDove vuoi andare?
TipologiaSeleziona la tipologia
ChiOspiti
AndataAggiungi data
RitornoAggiungi data

La storia

Questo splendido edificio sorge su ciò che resta delle Terme Achilliane di epoca romana, luogo del martirio di Sant’Agata. Questa cattedrale è stata più volte distrutta dalle catastrofi naturali e poi ricostruita, come del resto la stessa città di Catania. Non a caso, uno dei motti del posto è “Melior de cinere surgo”, ovvero “Risorgo dalle ceneri migliore di prima”: Catania è sempre rinata, esattamente come la sua Cattedrale. Stando agli studi la cattedrale è stata costruita in epoca normanna, tra il 1078 e il 1093; la struttura dell’edificio attuale, invece, è stata costruita tra il 1733 e il 1761. I resti delle varie epoche sono stati inglobati nella struttura attuale, rendendo la Cattedrale un luogo unico al mondo, ricco di stili diversi e un fascino leggendario!

La struttura

La sontuosa facciata in marmo di Carrara è il primo elemento che salta subito all’occhio del visitatore. Il portale centrale è finemente intagliato, mentre le tre absidi in pietra lavica dell’Etna sono la parte più visibile di quel che resta dell’originaria struttura normanna: il modo in cui gli stili diversi delle varie epoche si intrecciano fra di loro è davvero unico! Le tre navate sono circondate da splendidi affreschi del Corradini. Potrete trovare anche il monumento funebre del musicista Vincenzo Bellini, il Sacello di Sant’Agata e le sue reliquie. I marmi bianchissimi fanno da contrasto con altri elementi più scuri, creando un insieme molto particolare, tutto da scoprire!

I tesori

Oltre al Reliquiario di Sant’Agata e alla tomba del Bellini, all’interno della Cattedrale potrete trovare anche i resti delle Terme Achilliane, un sarcofago di epoca tardoromana e la tomba di Costanza d’Aragona. L’affresco che riproduce l’eruzione dell’Etna è davvero spettacolare. Da vedere!

Le migliori offerte per la tua vacanza in Sicilia