Isola Bella di Taormina: storia, curiosità e come raggiungerla
17.08.2020

Perditi nella bellezza di quest'isola!

Ci sono luoghi, nel mondo, che ospitano bellezze uniche, talmente speciali e con una storia così bella da sembrare inventate; eppure sono vere, e tutte da visitare! La Sicilia offre tanti di questi luoghi meravigliosi, confermandosi una delle mete più amate e ambite dai viaggiatori di tutto il mondo. Fra questi luoghi speciali c’è anche una piccola perla incastonata nel Mar Ionio, patria di una incredibile biodiversità, dove la natura si è sbizzarrita creando panorami unici: ecco l’Isola Bella di Taormina! Un luogo unico, considerato uno dei luoghi storici e naturali più suggestivi di tutta la Sicilia, che non potete assolutamente perdervi! Questa splendida e variopinta località è collegata alla terraferma con una sottile striscia di sabbia, rendendola raggiungibile anche a piedi.  Si trova nei pressi di Taormina ed è affacciata sulle acque del Mar Ionio, che sfumano in mille tonalità smeraldine e vi regaleranno un paesaggio davvero indimenticabile. Le sue spiagge vi incanteranno, e la sua storia vi lascerà a bocca aperta! Ecco cosa vedere sull’Isola Bella di Taormina, per una vacanza in Sicilia all’insegna della bellezza più autentica!

Isola Bella di Taormina: la storia

Quest’isola è stata, in passato, proprietà e residenza di molti grandi signori e nobili, che hanno vissuto incredibili avventure sulle sue sponde. La più famosa fra i suoi abitanti fu la nobildonna inglese Florence Trevelyan, che la abitò alla fine dell’800. Nel corso del suo esilio la riempì di piante esotiche che, miracolosamente, attecchirono, creando la meravigliosa biodiversità per cui l’isola è famosa ancora oggi. Solo negli anni più recenti l’isola è diventata di proprietà dell’Assessorato dei Beni Culturali di Taormina e, di fatto, aperta al pubblico.

Come raggiungere l’Isola Bella

Una volta raggiunta Taormina, splendida meta siciliana che merita una visita approfondita anche per la sua storia e i suoi monumenti artistici, l’Isola Bella è vicinissima. Basta prendere la funivia che collega Taormina a Mazzarò e, da lì raggiungere la spiaggia dell’Isola Bella. A quel punto, basta attraversare la striscia di sabbia che la collega alla terraferma. Durante la bassa marea la sabbia è asciutta e potrete camminare tranquillamente, mentre con l’alta marea l’acqua può arrivare alle ginocchia e rendere il cammino un po’ più lento. Questo, però, non deve fermarvi: ne varrà la pena!

La natura dell’Isola Bella

Le esplorazioni in barca vi permetteranno di scoprire punti inaccessibili come la Baia di Naxos, la Grotta Azzurra e la Grotta della Conchiglia, dove ammirare suggestivi giochi di luce e stupirvi della bellezza di quest’isola straordinaria! Per ammirarne la biodiversità, invece, basterà accedere al Museo Naturalistico e immergervi nella natura incontaminata dell’isola. I suoi paesaggi vi lasceranno sbalorditi!