Quando andare a Marsa Alam
25.02.2019

Chi sceglie Marsa Alam come destinazione per le sue vacanze lo fa con una garanzia: sta partendo per un paradiso naturale. Poche aree climatiche del pianeta sono in grado di offrire, infatti, temperature miti durante tutto l'anno, anche durante la stagione invernale, come l'Egitto. Questo particolare clima dipende non solo dalla posizione geografica del Paese, che si trova in prossimità del Tropico del Cancro, ma anche dalla vicinanza al Deserto del Sahara, che influisce notevolmente sul clima subtropicale dell'area.

Clima e temperature

Se la tua cronologia è ormai piena di ricerche come "clima Marsa Alam quando andare ", allora non devi preoccuparti: in ogni stagione è possibile sfoggiare quel nuovo costume da bagno che hai comprato e dimenticare lo stress mentre ti rilassi al sole. Anche nella stagione più fredda, infatti, le spiagge lambite dal Mar Rosso raggiungono i 24-25 °C, per toccare i 27-30 °C già in primavera. Le temperature più alte si raggiungono durante la stagione estiva, con minime di 26 °C e massime mediamente di 35 °C nei mesi di giugno, luglio e agosto.

Cosa fare a Marsa Alam

Marsa Alam si è affermata negli anni come una meta versatile e capace di offrire divertimento e relax a giovani, adulti e bambini in ogni periodo dell'anno. Le cose da vedere a Marsa Alam sono tante e le attività variano in ogni stagione. In primavera le giornate in spiaggia si alternano con gite nel deserto e pomeriggi all'acquapark. Lo snorkeling, la barca, i bagni in mare e le ore sotto il sole sono invece l'attività preferita di chi sceglie la bollente estate egiziana per godersi il Mar Rosso. La vita notturna non scarseggia mai, nemmeno in autunno che, con le sue temperature ancora piuttosto alte, permette di sposare la spiaggia alle escursioni alla scoperta della natura in mezzo a delfini e paguri. Chi sceglie Marsa Alam in inverno, invece, oltre a godere di temperature confortevoli, può approfittare della particolare posizione degli astri per passare serate magiche all'osservatorio astronomico a vedere le stelle.

Quando andare a Marsa Alam

Le stagioni migliori per godersi questo paradiso naturale sono decisamente l'estate e le mezze stagioni. Programmando il viaggio con un buon anticipo, è possibile trovare ottime offerte anche nei periodi in cui l'Egitto è più gettonato. Il Mar Rosso inoltre è una delle mete preferite dagli europei durante i mesi invernali: grazie alle sue temperature miti, Marsa Alam rappresenta la fuga perfetta dai nostri freddi, un assaggio di estate fuori stagione da gustare a pieno.

E se dovesse piovere? Se la pioggia ti preoccupa e ti stai chiedendo quando andare Marsa Alam per evitarla, ci sono ottime notizie per te: il soleggiamento è quasi costante. Le piogge, infatti, sono ridotte a pochi giorni all'anno. Di solito, anzi, il totale di giorni di pioggia annuali è inferiore alla settimana. La brezza marina, inoltre, ha il grande pregio di allontanare afa e umidità e di garantire anche acque e cieli limpidi. Non pensare nemmeno per un attimo di dover mettere in valigia cappotti e ombrelli: prendi i vestiti leggeri e il costume da bagno e parti per questo favoloso paradiso naturale!