Cosa vedere ad Atene in 3 giorni
26.06.2019

Compiere un viaggio ad Atene vuol dire immergersi da capo a piedi nella storia, in un luogo dove letteratura e arte hanno creato leggende sopravvissute a ogni rivoluzione. Se si pensa a cosa vedere ad Atene le possibilità sono molteplici: siti archeologici famosi in tutto il mondo, zone della città caratteristiche, musei straordinari, ma anche modernità, spiagge e divertimenti. Di seguito qualche suggerimento riguardo a cosa vedere ad Atene in 3 giorni.

Acropoli, Partenone, Agorà e Tempio di Efesto

La visita alla città non può che iniziare con l'Acropoli. Si tratta del maggiore sito architettonico dell'intera Grecia, Patrimonio dell'Umanità dell'Unesco e meta ogni giorno di migliaia di turisti. Il Partenone, il Tempio di Atena Nike, l'atmosfera che vi si respira: un luogo dove il tempo si è fermato da e per l'eternità. Un momento da vivere con calma, senza inutili premure, da abbinare a una sosta al vicino Museo dell'Acropoli. Successivamente non può mancare l'approdo all'Agorà, area dove in passato filosofi e politici si incontravano per discutere le loro idee e concludere affari; un altro luogo fuori da ogni concezione temporale, impreziosito da monumenti unici come il Tempio di Efesto.

Museo Archeologico di Atene, Piazza Syntagma e La Plaka

La mattinata della seconda giornata va senz'altro dedicata al Museo Archeologico di Atene, uno dei musei più vasti e conosciuti al mondo, nel quale perdersi splendidamente in un'infinità di reperti di enorme valore storico e artistico. Il pomeriggio invece può essere dedicato a scoprire la Atene più moderna e le bellezze che la contraddistinguono, a partire da Piazza Syntagma, punto focale della città con la tomba del Milite Ignoto, proseguendo con La Plaka, area maggiormente di stampo turistico ma non per questo meno gradevole: chiese bizantine, affascinanti palazzi, botteghe in cui acquistare souvenir tipici, ristoranti, piccole vie nascoste e locali in cui trascorrere la serata ascoltando musica dal vivo.

Mercato di Monastiraki, spiagge di Nea Falirou, Alimos e Vouliagmeni

La terza giornata comincia con il mercato delle pulci di Monastiraki, un susseguirsi di bancarelle su cui è esposta ogni tipo di merce. Il quartiere offre inoltre le cattedrali di Mikri Metropoli e Megali Metropoli. Nel pomeriggio invece consigliata qualche ora di relax nelle belle spiagge di Atene, situate direttamente in città (Nea Falirou) oppure a pochi chilometri dalla stessa (Alimos e Vouliagmeni), con brevi tragitti da compiere facilmente con i mezzi pubblici. Chi viaggia con bambini può in alternativa regalare loro un po' di svago al Parco Zoologico oppure al parco divertimenti Allou Fun Park.