Romeo e Giulietta a Verona

Piccole strade e vicoletti nascosti, un centro storico ricco di sorprese e tanta bellezza: Verona è una città davvero sorprendente! Una meta piccola e scenografica, ricca di sorprese, in grado di lasciarvi dei momenti indimenticabili. Questa bella città farà delle vostre vacanze in Veneto un’avventura indimenticabile.

È considerata una delle città più romantiche del mondo per essere stata la cornice della tragica storia di Romeo e Giulietta, l’opera di Shakespeare che ha fatto sognare tutti. Questa storia sfortunata ha regalato l’immortalità ai due giovani amanti e alla stessa città di Verona, che ancora oggi è meta delle coppiette in cerca di un viaggio perfetto. I luoghi di Romeo e Giulietta a Verona sono tanti e tutti da scoprire! Fra statue, palazzi nobiliari e gli antichi luoghi citati dallo stesso Shakespeare, avrete solo l’imbarazzo della scelta. Continuate pure a leggere per scoprire cosa vedere a Verona per un viaggio all’insegna del teatro, della bellezza e dell’amore in grado di superare ogni ostacolo: vivrete un’esperienza da ricordare e raccontare!

Le case dei due amanti

Molti identificano la casa di Romeo e Giulietta a Verona nella sola casa di Giulietta: la magione dei Capuleti è ancora oggi una delle mete più visitate della città! Al suo interno si può trovare anche un cortile e il piccolo balcone dove pare che i due amanti si siano dichiarati eterno amore. Qui si trova anche la statua di bronzo di Giulietta, che secondo la leggenda è in grado di portare fortuna a tutte le innamorate e gli innamorati. La presenza di un piccolo museo con oggetti d’epoca e un’ampia parte dedicata ai messaggi dei visitatori completano il quadro. Passeggiando per Verona potrete trovare anche la casa dei Montecchi, la famiglia a cui apparteneva Romeo. Quest’ultima, però, non è visitabile.

Porta Borsari e il Busto

A poca distanza da Porta Borsari si trova il “volto barbaro” di Verona: la zona dove i Montecchi e i Capuleti si sono affrontati e dove, secondo l’opera, Tebaldo ha ucciso Mercuzio. È qui che, a sua volta, per vendicare l’amico, Romeo uccide Tebaldo ma viene esiliato da Verona. Da qui si può arrivare a Piazza Bra e il Busto dedicato a William Shakespeare: una tappa indispensabile per il vostro viaggio!

La Tomba di Giulietta

Pare che Giulietta risposi nella cripta di un antico monastero di San Francesco al Corso, vicino alle mura di Verona. Questo perché Romeo, esiliato, non poteva essere sepolto all’interno delle mura. Così si è fatto in modo che i due amanti potessero restare vicini almeno in questo modo, permettendo al loro amore di arrivare alle generazioni successive. Una visita straordinaria per una storia leggendaria, ormai entrata di diritto nel mito!