Basilica di San Francesco d'Assisi: storia, arte e architettura
02.02.2021

None

Piccoli vicoli antichi e strade silenziose che si affacciano sui panorami ricchi di storia e poesia della natura umbra: benvenuti ad Assisi! Questa città fenomenale riunisce in sé la storia e le leggende di una grande città, i panorami e gli scorci di un borgo antichissimo e la bellezza di una meta importante, amata e ambita dai viaggiatori di tutto il mondo. Passeggiare nel centro storico e scoprire le sue bellezze artistiche si rivelerà un’esperienza unica. Assisi è splendore e silenzio, pace e paesaggi, arte e antichità. È famosa soprattutto per il suo rapporto speciale con San Francesco, che qui ha vissuto ed è stato sepolto. Assisi è una meta molto ambita dai devoti al Santo proprio per la storia che la lega a lui, ma non solo: il suo essere meravigliosamente pittoresca la rende una meta mozzafiato anche per il viaggiatore più scettico! Una delle attrazioni più visitate è anche la più sacra di tutte: la Basilica di San Francesco d’Assisi, dove riposano le spoglie del Santo e dove ogni anno tanti visitatori ammirano entusiasti i suoi affreschi. Arte, storia e bellezza si fondono in un edificio davvero unico, che vi lascerà senza parole. Volete saperne di più? Allora continuate pure a leggere e scoprite tutto sulla Basilica più bella di Assisi, e preparatevi a partire con noi!

Storia della Basilica di San Francesco d’Assisi

Dopo la morte di San Francesco, i suoi successori si impegnarono a conservarne le spoglie finché non fu proclamato Santo: solo allora cominciarono a porre le prime pietre di quella che sarebbe diventata l’odierna Basilica. L’intero processo prese poco meno di due anni, e i lavori finirono a metà del 1230. I migliori artisti e architetti dell’epoca avevano lavorato per renderla il capolavoro che è oggi, e la sua bellezza ha superato meravigliosamente il corso dei secoli.

Basilica di San Francesco d’Assisi: interno e struttura

La struttura della Basilica è molto particolare: nonostante all’esterno sembri un unico grande edificio, all’interno è composto da due chiese distinte che si sovrappongono. Ci sono, infatti, la Basilica inferiore e la Basilica superiore. In quella inferiore si trova anche la cripta, dove è conservata l’urna di pietra che contiene i resti del Santo. In entrambe si trovano delle opere d’arte straordinarie, tutte da scoprire!

L’arte nella Basilica di San Francesco d’Assisi: Giotto e gli altri

Sia nella Basilica superiore che in quella inferiore si trovano opere d’arte eccezionali e splendidamente conservate, firmate artisti del calibro di Giotto, Cimabue, Pietro Lorenzetti e Simone Martini. Quest’ultimo ha firmato il ciclo completo delle Storie di San Martino nella Basilica inferiore. Qui si trovano anche la Cappella della Maddalena e affreschi sulle Storie dell’Infanzia di Cristo, create da Giotto, e un’opera di Cimabue. Nella parte superiore, invece, ci sono forse le opere più famose della Basilica, la vita di San Francesco riportata, affresco dopo affresco, dalla mirabile mano di Giotto.