{{alert}}

Mitica, splendida Sicilia

In Sicilia si possono organizzare itinerari di viaggio diversi, certi che, qualunque sia il percorso scelto, quest’isola sazierà la fame di meraviglie. Perché il mito della “Sicilia bedda” non è solo un mito, è pura verità. Siamo in una terra in cui natura e uomo si contendono da sempre il pomo d’oro. La prima ha elargito bellezza edenica in ogni dove, dall’entroterra alla costa, fino a raggiungere le isole “guardiane”.

L’uomo, dal canto suo, si è fatto strada tra le magnificenze della natura e, nei millenni, ha costruito edifici per celebrare, festeggiare, proteggersi, vivere. Oggi chi arriva in Sicilia può ammirare ciò che il tempo non ha portato via con sé. Al viaggiatore, l’arduo compito di incoronare l’una o l’altro come miglior artista. Ma va bene anche lasciar da parte la sfida e godersi il mitico splendore che la natura e l’uomo hanno diffuso in questa terra a tre punte.

Le offerte Eden per la tua vacanza in Sicilia

ALLA SCOPERTA DELLA SICILIA

Capo Peloro (Messina), Capo Boeo (Marsala), Capo Passero (Portopalo) sono le tre punte – rispettivamente nord-est, nord-ovest e sud-est – entro cui è racchiusa la splendida regione una volta chiamata Trinacria.

Gli appassionati di storia potranno organizzare un viaggio nella Sicilia ellenica muovendosi lungo il litorale orientale da Taormina, la “terrazza” della costa ionica con il famoso Teatro greco del III secolo a.C., fino al Val di Noto, passando da Giardini-Naxos e da Siracusa, con Ortigia e il Parco Archeologico della Neapolis.

Chi vuole fare un vero e proprio balzo nell’antichità deve dirigersi sulla costa meridionale, nella Valle dei Templi, la meravigliosa area archeologica di Agrigento.

La Sicilia, inoltre, è un paradiso per gli amanti della natura, che nell’entroterra possono seguire itinerari di sorprendente bellezza nel Parco Naturale delle Madonie e nel Parco dei Nebrodi, nel Parco Fluviale dell’Alcantara e nel Parco dell’Etna dove si erge il noto vulcano. Per visitare questi ultimi tre parchi il campo base ideale è Castiglione di Sicilia (Catania), paesino nel circuito “I borghi più belli d’Italia”.

A proposito, qualsiasi tipo di viaggio si abbia in mente, bisogna trovare il tempo per visitare, oltre alle città, i borghi costieri e dell’hinterland. Nel sud-est, sono da vedere le città tardo barocche del Val di Noto; sulla costa occidentale, la medievale Erice e Mazara del Vallo con il suo suggestivo quartiere arabo; partendo da Enna, nel cuore della Sicilia, si raggiungono una miriade di paesi, ognuno con le sue particolarità: verso nord Leonforte, Nicosia, Sperlinga, Gangi, Petralia Soprana, verso sud Piazza Armerina, con la vicina Villa Romana del Casale, e Caltagirone, la città delle ceramiche.

Lo sapevi che...

  • LE SPIAGGE E LE ISOLE

    Difficile dire quale costa siciliana vanti le località di mare più belle. Sulla costa settentrionale brillano le spiagge di Cefalù, Mondello e della Riserva Naturale Orientata dello Zingaro. Ma non sono da meno le spiagge a sud-ovest, nella Riserva Naturale Orientata di Torre Salsa e ai piedi della Scala dei Turchi, maestosa scogliera bianca a picco sul mare. Nel sud-est, le spiagge di Santa Maria del Focallo, Marina di Modica, Donnalucata e Sampieri sono le più ambite. Sulla costa ionica dà un tuffo al cuore la vista delle spiagge delle Riviera di Taormina e quelle a sud di Noto, nella riserva di Vendicari.

    Che dire delle isole? Incantevoli! Le Eolie con Vulcano, le sue spiagge nere e la “spa” naturale della Pozza dei Fanghi, l’isola gioiello di Lipari e l’affascinante Stromboli. E poi ci sono Favignana, la “farfalla” delle Egadi, e l’esclusiva Pantelleria.

  • PALERMO

    Palermo ammalia con il suo miscuglio di stili architettonici e con la sua genuina vitalità. Per fare un tour dei più bei monumenti della città si può tener presente la lista dei luoghi nominati dall’Unesco Patrimonio dell’umanità: il Palazzo Reale e la Cappella Palatina, il Palazzo della Zisa, la cattedrale, le chiese di San Giovanni degli Eremiti, di Santa Maria dell’Ammiraglio e di San Cataldo e il Ponte dell’Ammiraglio.

  • I SAPORI DELLA SICILIA

    Oltre alla bellezza dei luoghi, sono due gli aspetti che restano nel cuore di chi sceglie la Sicilia: l’accoglienza dei siciliani e i sapori della Sicilia. Con la rinomata pasticceria, i piatti di pesce – con sarde e pesce spada in testa – e il cibo da strada (arancine, crocchette di patate, panino con la milza…), la cucina siciliana conquista al primo assaggio perché, come tutto ciò che offre questa regione, è mitica!

Caricamento in corso