Egitto: le meraviglie da non perdere
04.02.2019

Casa degli antichi faraoni, regione dei templi e delle piramidi, questo Paese attrae per i suoi tesori storici che spiccano tra la vastità del deserto e le anse del Nilo. Lo scorrere delle ore, qui, sembra non avere un significato; il passato vive ancora nel presente ed è tangibile attraverso i monumenti: il vero tratto distintivo della terra del sole.

Abu Simbel: Il tempio di Ramses II

Il 22 febbraio – anche quest’anno – al sorgere del sole, i raggi hanno raggiunto le quattro statue che si trovano all'interno del Tempio di Abu Simbel. Uno spettacolo straordinario e affascinante che, ogni anno, richiama migliaia di persone da ogni angolo del mondo. Per ben venti minuti, la luce illumina il volto enigmatico del faraone Ramses II. Il fenomeno non è casuale, ma avviene in occasione della sua nascita, il 22 febbraio, e il giorno della sua incoronazione, il 22 ottobre, grazie ad un preciso calcolo degli antichi architetti egizi. Il Tempio di Abu Simbel, si trova a 280 km a sud-ovest di Assuan, sulla riva occidentale del lago Nasser, e venne costruito nel XIII secolo a.C..

Luxor: il museo a cielo aperto più grande al mondo

Situato nel sud dell’Egitto, dove un tempo sorgeva l’antica città di Tebe, questo luogo è uno scrigno di monumenti e statue che da millenni riposano immobili in mezzo al deserto. Qui si trovano il complesso templare di Karnak e il Tempio di Luxor, con il suo imponente ingresso sorvegliato dalle due statue colossali di Ramses – che in origine erano sei – innanzi all’obelisco di granito, il cui gemello si trova oggi a Parigi in Place de la Concorde. A pochi chilometri da Luxor si può raggiungere la Valle dei Re, luogo di sepoltura dei sovrani dell’antico Egitto per circa cinquecento anni. Si tratta di un luogo magico e incredibile, da vedere almeno una volta nella vita. Qui, si ha la sensazione di trovarsi nel cuore della storia antica.

Il Cairo: cosa vedere

La capitale ed il suo splendore sono un’altra meta imperdibile dell’Egitto. La storia della città è racchiusa nel famoso sito archeologico di Giza, dove si trovano le Piramidi dei Faraoni, la Sfinge e la Barca Solarel. Oltre ai palazzi, le moschee, i minareti del Cairo il mercato Khan el-Khalili è da non perdere la Cittadella che, con le moschee di Mohamed Ali, di Ibn el Qalawn e le Terrazze Occidentali, domina dall’alto la città. Una delle tappe irrinunciabili di una visita alla capitale egiziana è quella al Museo Archeologico, dove poter osservare la celebre Sala delle Mummie, una delle più ricche e complete al mondo. Qui, se ne trovano ben 27, e tutte quante in ottimo stato di conservazione, di stirpe reale e di epoca antica.

Crociera sul Nilo

Il modo migliore per entrare in sintonia con la l’antica cultura egizia e quella moderna egiziana è la crociera sul Nilo proposta da Eden Viaggi, che offre l’opportunità di poter visitare siti archeologici e luoghi davvero unici al mondo.

Itinerari pensati per te

Crociera sul Nilo e Cairo City Break

Se sei un'amante del mare ma allo stesso tempo non vedi l'ora di scoprire i tesori dell'Egitto, un itinerario in crociera alla scoperta dei più importanti siti archeologici potrebbe fare al caso tuo.

Se invece ami i viaggi un pò on the road,  l'itinerario Cairo City Break è quello giusto per te. Infatti, oltre alla visita dei più importanti siti archeologici, ti aspettano delle emozionanti visite per scoprire la vera essenza del Cairo.

Scopri i nostri Tour e scegli il tuo preferito!

Crociera di 4 notti sul Nilo

Cairo City Break

Le migliori offerte per le tue vacanze alla scoperta del Mar Rosso