Lu sole, lu mare…Lu jentu!
15.08.2017

 

La costa salentina offre un mare dai colori paradisiaci, litorali di fine sabbia bianca, scogli, piccole dune e persino grotte carsiche. Un vero eden proprio dietro casa, che rivaleggia con la bellezza delle Maldive.

 

Sole, mare e vento, tre parole che fino a qualche decennio fa definivano il Salento. Oggi invece il vento è soprattutto quello del divertimento e della vita notturna.

Il ritmo di Gallipoli

Alla costa incontaminata di Gallipoli si contrappongono discoteche e club di tendenza dove la notte si consuma al suono di Dj set internazionali e, nei luoghi giusti, persino la pizzica e la taranta. La tradizionale musica salentina è divenuta celebre in tutto il mondo grazie alla kermesse La Notte della Taranta che, ai suoi inizi, ebbe come direttore artistico nientemeno che Stewart Copeland dei Police. Il batterista di Sting, innamoratosi della bellezza dei luoghi e dell’ospitalità della gente, è stato fra i migliori ambasciatori del Salento nel mondo. 

Da non perdere

 

  • Il Pasticciotto, il tipico dolce salentino di pasta frolla farcita con crema pasticcera. Non si può dire di essere stati in Salento senza averlo provato.
  • La spiaggia di Pescoluse. Un autentico paradiso di acque trasparenti e vento salentino.
  • Il centro storico di Gallipoli. All’imbrunire una passeggiata tra l’antica Basilica, il Castello e le vie del centro è quello che ci vuole.
  • La spiaggia di Punta Suina. I fondali ricchi di pesci la rendono interessante per tutti gli appassionati di snorkeling e diving.

 

Vacanze movida inclusa!

Gallipoli è la porta d’accesso principale per il divertimento in Puglia.