Alla scoperta del Parco corallino dell’Isola di Chumbe a Zanzibar
11.11.2019

La bellezza della natura incontaminata che contraddistingue Zanzibar è forse uno degli elementi che più colpiscono i visitatori. L’incanto e la magia dei colori che la natura ha armoniosamente messo insieme per creare i suoi paesaggi mozzafiato sono in grado di regalare infinite emozioni e paesaggi indimenticabili. Tra le tante cose da vedere a Zanzibar c’è il Parco Corallino dell’isola di Chumbe: un piccolo angolo di paradiso che merita assolutamente una visita. Si trova a pochi chilometri al largo delle coste sudoccidentali di Zanzibar e, per questo, è anche molto facile da raggiungere. Come si può forse intuire dal nome, nel cuore di questo parco marino si trova quella che è considerata una delle barriere coralline più belle del mondo. L’isola di Chumbe a Zanzibar, del resto, è nota per il suo impegno nei confronti del turismo sostenibile ed è molto attenta alla protezione del territorio. Questo non solo al fine di offrire un’esperienza di viaggio indimenticabile a chiunque lo visiti, ma anche per mantenere intatta l’unicità del posto stesso. Scopri cosa vedere a Zanzibar e preparati a partire!

Il parco

Vera e propria icona per l’eco turismo nel mondo, il Chumbe Island Coral Park di Zanzibar è anche casa e custode di molte specie di animali. Qui, infatti, abitano anche 200 tipi diversi di madrepore, 400 specie diverse di pesci e oltre 60 varietà di uccelli. Proprio per questo l’intera isola è molto ambita dagli appassionati di snorkeling e birdwatching. Non solo: su quest’isola vive anche il cosiddetto “granchio del cocco”, noto per essere il tipo di granchio più grande del mondo. Ci sono anche delle specie protette, come il cefalofo di Aders e alcuni tipi di megattere. Un luogo che, dunque, oltre a essere bello, è anche molto prezioso.

La barriera corallina

Ci sono molte attività da fare in zona all’aria aperta, ma sulla Chumbe Island è lo snorkeling a spadroneggiare: grazie alla presenza della barriera corallina nota come Chumbe Reef Sanctuary, infatti, questo tipo di sport è particolarmente praticato e apprezzato. L’intera zona è incontaminata e dà ai suoi visitatori la possibilità di nuotare tra delfini e un’infinita quantità di pesci variopinti. Naturalmente, data la sua delicatezza, è un’area molto protetta in cui la pesca e lo scuba diving sono attività assolutamente vietate. Con l’aiuto di una guida locale, fare snorkeling al largo dell’isola di Chumbe può trasformarsi in un’esperienza davvero indimenticabile!

La foresta

La natura incorrotta e splendida della Chumbe Island non sta solo nei suoi fondali ma anche nel suo parco in superfice, dichiarato area naturale a metà degli anni ’90. Questa fitta foresta tropicale è caratterizzata da una grande varietà di flora e fauna spettacolari, che costituiscono un ecosistema tanto fragile quanto bello. La foresta in sé è – letteralmente – unica al mondo grazie alla sua conformazione: sorge, infatti, su una placca corallina che ha reso impossibile il normale sviluppo delle radici e che costituisce uno spettacolo sensazionale, da ammirare nel corso di una bella escursione.

Le migliori offerte per la tua vacanza a Zanzibar