Periodo migliore per andare alle Maldive
29.01.2019

Le vacanze alle Maldive sono tra le più richieste a livello mondiale. Sempre più potenziali visitatori hanno intenzione di raggiungere queste isole dallo scenario incantevole, perfette per un viaggio di nozze da sogno. Ma qual è il periodo migliore per andare alle Maldive

Quando andare alle Maldive

Un elemento da tenere in massima considerazione è senz'altro quello relativo alle condizioni climatiche. Le Maldive sono caratterizzate da un clima equatoriale suddiviso in due stagioni abbastanza ben distinte. Da metà dicembre a fine aprile, il clima è prettamente secco, mentre da maggio a novembre diventa umido. Tuttavia, la differenza di umidità tra le due fasi non è così marcata, dato che si attesta sui 5 punti percentuali. La temperatura dell'aria è generalmente compresa fra i 28 e i 32 gradi, mentre quella dell'acqua è tra i 28 e i 34. Piogge torrenziali possono manifestarsi da un momento all'altro, così come possono dissolversi in men che non si dica. Tuttavia, l'arcipelago non si trova in una zona di passaggio tra i vari cicloni tropicali e i venti più forti appaiono in seguito ad un contrasto tra correnti secche e umide. 

Periodo migliore per andare alle Maldive

Nel complesso, il periodo migliore per andare alle Maldive sembra quello coincidente con la stagione secca, ossia da dicembre ad aprile. Tutto ciò perché in questo arco di tempo vengono ridotti al minimo gli episodi temporaleschi, con piogge ancora meno intense a febbraio e a marzo. In ogni caso, le precipitazioni vanno avanti fino ad un massimo di quattro o cinque giorni consecutivi e non compromettono lo svolgimento di diverse attività alle Maldive davvero molto interessanti, capaci di rendere il viaggio sempre più ricco di colpi di scena. Le opportunità per vacanze alle Maldive estremamente divertenti non mancano, con la chance di mantenere il proprio fisico in perfetta forma. 

Cose da fare alle Maldive: escursioni e tour

Tra le varie attività alle Maldive, va segnalata l'opportunità di intraprendere una bella passeggiata lungo le vie della capitale Malé, fino a raggiungere le spiagge locali. L'insalata Mashuni può essere considerato uno dei piatti tipici della cucina maldiviana, spesso condizionata dalle culture indiana, indonesiana, araba e srilankese. È consigliabile portare con sé maschera e boccaglio per esplorare i suggestivi fondali marini, andando alla scoperta razze, tartarughe, mante e persino gli imponenti squali balena. Chi invece non ha molta intenzione di stare sempre in movimento, può semplicemente contemplare albe e tramonti da urlo, magari rilassandosi a bordo di una delle caratteristiche amache. Si può trascorrere una bella notte all'interno di un resort di lusso a prezzi più che convenienti e provare l'ebbrezza della pesca notturna, oltre ad ammirare il fenomeno della bioluminescenza con un mare fluorescente. Scopri tutte le escursioni alle Maldive

Le migliori offerte per la tua vacanza alle Maldive