Spring break tutto l’anno
21.11.2016

Playa del Carmen e Cancun non sono soltanto sinonimo di mare e sole, ma anche di una nightlife scatenatissima che fa di queste località messicane il luogo perfetto per chi ama divertirsi e trascorrere vacanze sotto il segno della musica.

Qui si viene per vivere il mare e fare festa. Ogni sera si muove un’intera popolazione votata al divertimento, che spazia dai semplici ristoranti al ballo latino americano, dalle grandi discoteche ai Live bar.

Playa del Carmen e la sua movida

Playa del Carmen, oltre ad essere una cittadina accogliente ed interamente votata al turismo, è un buon posto per scoprire le meraviglie vicine come Cancun, Gran Cenote, Tulum, Cozumel o Akumal. La nightlife di Playa del Carmen è intensa e vivace, ma non è feudo esclusivo di giovani e giovanissimi, tutt’altro! Qui – nel cuore del Messico – la vita notturna è un piacere aperto a tutti e ogni tipologia di viaggiatore trova facilmente qualcosa adatto ai propri gusti. Si può passare dagli ottimi ristoranti ai club jazz, dalle discoteche di tendenza a quelle più popolari, ballare musica latina o elettronica, oppure semplicemente gustarsi serate piene di vita passeggiando per il centro cittadino. 

Lungo la Quinta Avenida, per esempio, così come nelle vie laterali, si trovano la maggior parte dei club, ristoranti e locali con musica dal vivo. L’Abolengo è un bar all'aperto, all'angolo tra Calle 12 e Calle 1, dove bere cocktail tradizionali e ascoltare musica, e nel corso della notte diventa il centro della movida. Di tutt’altro stile è il Dolores Yuca Bar, frequentato da hipster e amanti della musica alternativa. Il bar è metà all’interno e metà all’aperto e si trova tra la spiaggia e Calle 1. Qui si possono gustare ottimi drink e ascoltare eccellenti selezioni di musica indie locale e internazionale. Fra Calle 2 e la spiaggia si trova invece lo scatenatissimo Wah Wah Beach Bar direttamente sulla spiaggia: apre al tramonto e c’è sempre musica dal vivo, spesso di ottima qualità. L’atmosfera è informale e festaiola, e si può mangiare come in un ristorante. Il Wah Wah è il punto di ritrovo di tutti gli stranieri che vivono in pianta stabile a Playa del Carmen e può capitare di incontrare cittadini statunitensi, europei e moltissimi italiani. Per gli inguaribili amanti della nightlife più scatenata, Playa del Carmen è sinonimo di Coco Bongo (se ne trova uno anche a Cancun, più recente) una delle discoteche più famose al mondo. Una fama meritatissima dato che ogni serata è organizzata come un evento speciale, con veri e propri show intervallati da musica e ispirati a successi cinematografici o a rockstar internazionali. Fra cocktail e un corpo di ballo eccezionale, al Coco Bongo si fanno le ore piccole insieme a migliaia di persone che si scatenano in pista fra dj set coinvolgenti, cocktail e l’immancabile tequila boom boom. In pochi associano il Messico alla birra ma è un dato di fatto che la nazione centro americana sia uno dei leader mondiali in termini di produzione. Le birre locali sono divenute ormai celebri ad ogni latitudine: Sol e Corona in primis. La Carmen Beer Company è un birrificio con annesso bar e ristorante che, oltre a produrre birre artigianali di qualità davvero eccellente, offre la possibilità di trascorrere una serata esplorando i vari stili birrari locali.

Le folli notti di Cancun

Cancun è una cittadina interamente votata al turismo, affacciata sul Mar dei Caraibi. Qui l’acqua è di un blu intenso, deliziosamente in contrasto con il candore delle lunghissime spiagge. Cancun è anche nota per essere una delle capitali mondiali del divertimento. Ogni notte è una festa che si protrae fino alle prime luci del mattino, e spesso prosegue con interminabili after party sulla spiaggia. Tutto è iniziato negli anni settanta, quando gli studenti universitari americani hanno eletto questo piccolo paradiso tropicale a luogo ideale per celebrare lo Spring Break. Si tratta di una settimana di vacanza che gli studenti americani hanno a disposizione agli inizi della primavera. Nel corso degli anni l’offerta di Cancun si è diversificata proponendo una nightlife scatenata, informale, ma adatta ad ogni gusto. I luoghi celebri delle notti di Cancun sono molti, alcuni sono diventati storici, altri durano appena una stagione. Fra quelli che hanno lasciato il segno, c’è senz’altro il Grand Mambo Cafe in Plaza Hong Kong. È il posto migliore per chi desidera lanciarsi in interminabili sessioni di salsa, merengue e bachata, spesso con musica dal vivo e ballerini davvero eccezionali. Fra i locali più frequentati c’è il The City, con numeri da capogiro. La sua capienza di 5000 persone e la presenza di piste di grandezza impressionante ne fanno la discoteca più grande di tutto il Sud America. Qui sono passate star internazionali come Ludacris, 50 Cent e Snoop Dogg che hanno fatto impazzire migliaia di fan riunitisi per celebrare, con tutti gli onori del caso, lo Spring Break. Questa gigantesca discoteca è la diretta rivale della sede locale del Coco Bongo, forse meno appariscente di quella presente a Playa del Carmen. Fra i club che hanno recentemente fatto la loro comparsa a Cancun c’è il Palazzo, che si è conquistato subito un’ottima reputazione festaiola. L’ambiente è glamour e affollato, con la presenza di dj internazionali. Le serate sono dance-oriented e hanno termine alle prime luci dell’alba. Tuttavia, chi desidera respirare la più eccitante atmosfera della Cancun notturna non deve perdersi gli eventi del Mandala. Si tratta del luogo più di tendenza dell’intera città. Spesso, come in tanti altri locali di Cancun, è necessario fare un po’ di coda per entrare, ma ne vale sicuramente la pena per trascorrere una serata diversa, divertente e senza dubbio memorabile.