Cosa vedere a Malta in 3 giorni | Guida completa
11.05.2022

Colorata e caratteristica, misteriosa e strabiliante: descrivere Malta in poche parole è quasi impossibile! Il modo in cui quest’isola alterna storia e cultura a spiagge meravigliose e una natura incontaminata è unico al mondo. Malta è l’isola principale dell’omonimo arcipelago, composto da tre isole: Malta, appunto, Gozo e Comino. Un piccolo gioiello nel cuore del Mediterraneo, capace di lasciare a bocca aperta i suoi visitatori. Se non avete molto tempo, non lasciatevi scoraggiare: basterà davvero poco per innamorarvi di questa meravigliosa isola e dei suoi tesori più belli! Con un po’ di organizzazione e tanta voglia di esplorare, la vostra vacanza a Malta sarà l’occasione ideale per creare dei ricordi indelebili. Fra città d’arte e i resti di antiche civiltà, avrete solo l’imbarazzo della scelta. Volete saperne di più? Continuate pure a leggere per scoprire cosa vedere a Malta in tre giorni, e preparatevi a partire con noi!

La Valletta

La capitale di Malta merita assolutamente una visita! Questa suggestiva città-fortezza ha accolto e incantato poeti e artisti di tutto il mondo. Malta aveva un rapporto privilegiato con Caravaggio, ad esempio: e, non a caso, nella Cattedrale di St. John si trovano due suoi capolavori. Le stradine variopinte, le case color pastello e la grande storia si alternano senza soluzione di continuità, andando a creare un panorama unico. Fra le cose da vedere c’è sicuramente il Palazzo del Grande Maestro, uno degli edifici più imponenti della città, e gli Upper Baracca Gardens.

I templi di Ggantija e la Grotta di Calipso

La piccola isola di Gozo si trova a poca distanza da Malta, ed è un vero e proprio gioiello dove storia e leggende si alternano e fondono in un modo unico. I templi megalitici di Ggantjia, dichiarati Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, sono una meta assolutamente imperdibile. Sono stati costruiti ben prima del più famoso complesso di Stonehenge, e sulla loro costruzione aleggia una storia altrettanto affascinante. Pare, infatti, che fossero stati costruiti dai giganti: “Ggantjia” vuol dire appunto “giganti” in maltese. Sulla stessa isola di Gozo potrete cercare la spiaggia rossa di Ramla, e la meravigliosa grotta di Calipso. Secondo l’Odissea, la ninfa Calipso tenne prigioniero Ulisse per sette anni e, secondo la popolazione locale, si possono ancora sentire i lamenti dell’eroe in cerca di libertà.

M’dina e Rabat

Per approfondire la storia e la parte più antica di Malta non perdetevi una visita a M’dina, l’antica capitale dell’isola e ancora oggi una delle città più affascinanti di tutto il Mediterraneo. Si tratta di una città antichissima, fondata circa 4.000 anni fa, dove ancora oggi potrete passeggiare e respirare la sua storia a ogni passo. Da vedere gli antichi palazzi nobiliari, la Cattedrale di San Paolo e il Palazzo Falson, dove potrete ammirare anche alcune opere di Van Dyck. Poco distante si trova anche la piccola Rabat, residenza delle più antiche e nobili famiglie maltesi. I reperti di epoca romana, come la Villa Romana e le catacombe di San Paolo, meritano una visita. Un luogo suggestivo e romantico, proprio come Malta!

Le migliori offerte per le tue vacanze a Malta