Vacanze a Varadero, fra mille sfumature di blu
06.09.2015

Di mattina magiche escursioni marine, di pomeriggio visite in affascinanti citta' coloniali e di sera il divertimento nei locali piu' frequentati di Cuba: un giorno a Varadero non finisce mai.

Vacanze a Varadero, fra mille sfumature di blu Cosa fa di Varadero una meta di vacanza fra le più ambite al mondo in ogni stagione? Sicuramente la sua "playa Azul", una delle più belle spiagge di Cuba. Una delle immagini più vivide delle nostre vacanze a Varadero è proprio questa spiaggia lunghissima, lambita di mattina da un'acqua calma e perlacea, a metà pomeriggio dolcemente increspata sulla battigia. Ma vacanze a Varadero non è soltanto sinonimo di relax in riva al mare. Nel nostro soggiorno abbiamo trovato mille modi per entrare in contatto con una natura e una cultura sempre varie.

Immersioni dove l'acqua è più blu

Dura un giorno solo, ma un'escursione in catamarano a Cayo Blanco è una tappa imperdibile per chi passa le vacanze a Varadero. Cayo Blanco è solo una delle tante piccole isole che costellano questo lato di costa, ma è la più nota perché bellissima, grazie a un'incantevole spiaggia di sabbia bianca e a un'acqua magnifica. Prima di approdare, ci siamo fermati su una zona di mare proprio sopra il reef, dove si trova una delle più grandi formazioni di corallo nero di Cuba. In un'acqua calda, verde e trasparente, abbiamo nuotato a distanza ravvicinata accanto a pesci tropicali colorati, quasi per niente spaventati dalla nostra presenza. 

Emozionanti e fuori dal comune, sono le immersioni al parco sottomarino di Cayo Pedras del Norte, al largo di Varadero. Poco distante dalle coste di questo isolotto sono stati recentemente affondati alcuni mezzi militari (sotto il controllo dell'Accademia cubana di scienze naturali) in cui hanno trovato riparo pesci ed altri animali marini, osservabili da alcune imbarcazioni con il fondale di vetro, che partono ogni giorno dal porticciolo turistico. Gli appassionati di immersione che passano le loro vacanze a Varadero possono provare un'esperienza unica vicino alla Via Blanca che collega Varadero e Matanzas. Qui si trova la Cueva di Saturno, una grotta allagata, in cui l'acqua forma un lago in superficie e in cui è possibile fare snorkeling e immersioni. Immersi nelle due gallerie profonde, in mezzo a un'acqua eccezionalmente trasparente, si ha l'impressione di nuotare nell'aria, in mezzo a stalattiti, stalagmiti e un'incredibile varietà di pesci.

Le suggestioni coloniali di Matanzas

Chi passa le vacanze a Varadero ha l'occasione di farsi coinvolgere in una cultura locale ancora ricca degli echi di una prestigiosa epoca passata. Proprio così abbiamo trovato Matanzas, oggi importante porto affacciato sull'omonima baia a 32 km da Varadero, chiamata "la Venezia" o "l'Atene" di Cuba. I soprannomi sono dovuti in parte al numero dei suoi ponti (ben 17), in parte per i bellissimi scorci delle case color pastello, l'anfiteatro e l'affascinante teatro in stile coloniale che si affaccia sulla piazza principale.

Dalla sera all'alba, al ritmo di salsa

I locali di Varadero, insieme a quelli dell'Havana, sono i migliori dell'isola. I più famosi? Noi abbiamo provato La Cueva del Pirata, costruito dentro una grotta naturale, illuminato con candele e con un arredamento in stile piratesco; e il Kastillito, sulla spiaggia, dove si può danzare fino all'alba con i ritmi afro-cubani. E anche per chi non ha ancora imparato a ballare la salsa c'è la soluzione perfetta: alla Casa de la Cultura Los Corales alcuni bravi maestri locali iniziano gli inesperti e a volte impacciati turisti verso l'arte della danza, con quella contagiosa allegria che è tipica di questo popolo. Varadero ci ha conquistato, ma a Cuba abbiamo trovato un universo tutto da scoprire.